Amici della Luce

Da cosa nasce ... casa!

Piccole tessere, tutte diverse che portano a risultati straordinari.


Tutti possono contribuire al raggiungimento degli obiettivi che l’Associazione intende perseguire. L’aiuto può limitarsi ad un sostegno economico (es. donazioni liberali in denaro, acquisto di prodotti che i soci ed i volontari producono), oppure può arricchirsi con un coinvolgimento personale quale:

  • l'acquisto di generi alimentari non deperibili e la loro consegna all’Associazione che poi li distribuirà alle famiglie presso cui eroga i suoi servizi di assistenza;
  • la donazione di oggetti usati non più utilizzati che l'Associazione potrà usare come fonte di auto-finanziamento (offerte raccolte con la loro esposizione in mercatini e fiere);
  • la consegna di capi di abbigliamento usati, ma ancora in buono stato, da distribuire alle persone più bisognose;
  • la diffusione, con il passa parola, verso le persone che si conoscono e si frequentano, degli obiettivi prefissati, delle iniziative promosse, dei risultati raggiunti dall'Associazione e dello spirito che anima ogni attività della Onlus;
  • la partecipazione personale a determinate iniziative dell’Associazione come volontario della Onlus;
  • la messa a disposizione dell’Associazione dei propri talenti (capacità professionali, conoscenze, competenze) utili per produrre gli oggetti da vendere per poter finanziare nuovi servizi in linea con gli obiettivi dell’Associazione;
  • la segnalazione all’Associazione di argomenti e di tematiche che si ritenga utile possano essere affrontate all'interno di conferenze e/o seminari organizzati dalla Onlus come risposta a situazioni o condotte di vita ad alto impatto sociale, culturale o morale.

Le attività dell'Associazione. Assistenza, sostegno, informazione. Aiutare si può e si deve fare, basta metterci il cuore.

Gli Amici della Luce hanno fatto proprie delle priorità che ritengono importanti per la loro vita e lottano per rispettarle, confidando nella misericordia di Gesù, la nostra Luce, per vincere questa lotta; tali priorità sembrano essere ovvie ma il loro rispetto spesso è veramente difficile, noi lottiamo perché  Il Signore sia al primo posto, quindi la nostra famiglia, il prossimo e poi il creato.

Perché Dio sia veramente al primo posto, abbiamo cercato di capire e di seguire l’insegnamento di Gesù ed abbiamo scoperto che fare la volontà di Dio di fatto implica l’attenzione verso chi abbiamo nel cuore, verso il nostro prossimo e anche verso l’ambiente che ci/li circonda; dare la speranza che siamo sempre amati preserva dall'egoismo e conduce alla gioia della carità, abbiamo anche capito che si può amare il prossimo solo se il nostro io scende da cavallo se si fa lui stesso prossimo.

I bisogni con cui ci confrontiamo non sempre riguardano aspetti materiali (es. aiuti economici, raccolte alimentari, distribuzioni di abiti, …) ma anche quelli spirituali/morali conseguenze di scelte di vita sbagliate che poi si ha timore di cambiare per motivazioni che sembrano apparentemente giuste.

L’Associazione Amici della Luce porta avanti poche iniziative perché è piccola e gli operai sono pochi ma vuole portarle a termine. L’Associazione gestisce le situazioni di emergenza che si presentano di volta in volta con il passa parola; tali situazioni sono quasi sempre di aiuto materiale, alcune volte capiamo che la problematica è più seria e quindi ci rivolgiamo alle giuste istituzioni per indirizzare correttamente ed in modo proficuo il caso, mantenendo sempre i contatti.

Tra i punti di ingresso sulle situazioni in difficoltà abbiamo la struttura Taddeide, alcuni medici, le Parrocchie e gli Assistenti sociali, in alcuni casi agiamo non visti come braccio operativo della struttura religiosa per riservatezza della famiglia/persona che è in difficoltà.

Non mancano situazioni di solitudine, di disperazione per coloro che si ritrovano improvvisamente senza lavoro o che subiscono una importante perdita o che si trovano soli, che vivono emarginazioni  in questo caso dare un parola di conforto, un contatto con uno psicologo, farli sentire ancora utili è importante; per questo Amici della Luce è tra le Associazioni che stanno progettando di istituire una Banca del Tempo nel territorio di Monterotondo ovvero, un’organizzazione che non si basa sul denaro ma sul tempo.

I giovani sono all’attenzione dell’Associazione, siamo consapevoli che sono sottoposti ad una tempesta informativa che non dà spazio alla conoscenza, alla capacità di essere critici di prendere scientemente le giuste decisioni o quantomeno con la consapevolezza ed il desiderio di prendere anche decisioni sbagliate. L’organizzazione di seminari in cui dati di vita reali, situazioni oggettive possono far cadere delle credenze o dei modi di dire e magari presentare un ambito sotto un punto di vista diverso rispetto a quello che solitamente si è abituati a vedere/frequentare/credere.

La nostra forza è nella preghiera, abbiamo capito che là dove noi non arriviamo la forza della preghiera riesce, non come vogliamo noi ma come vuole il Signore e questo è garanzia che tutto si sopporta; la devozione verso Maria, la Mamma, è molto forte e quindi con l’aiuto di un carissimo amico abbiamo istituito a Monterotondo un Cenacolo di preghiera, di quelli che proprio Maria ha richiesto a Natuzza, tutti i primi martedì del mese ale ore 21:00 presso la Parrocchia di Gesù Operaio.

 

DONAZIONI 5X1000 2020

Da Cosa … nasce Casa’ è il progetto che stiamo disegnando ed in parte contestualizzando; ogni piccolo successo è una COSA che fa NASCERE la nostra CASA.

Amici della Luce ha accolto il piccolo grande desiderio di alcune famiglie che percorrendo il proprio cammino di vita hanno incontrato il mondo delle differenti abilità e quindi ha abbracciato il sogno di gestire una struttura ricettiva, destinandola al ‘durante’ ed al ‘dopo di noi’.

Il progetto ha l’obiettivo principale di OFFRIRE OPPORTUNITÀ DI SOCIALIZZAZIONE E DI VITA AUTONOMA A PERSONE DIVERSAMENTE ABILI, E OFFRIRE SUPPORTO AI LORO FAMILIARI.

I primi piccoli successi che abbiamo raggiunto:

  • Un socio ha messo a disposizione un terreno a Bassano Romano dove è stato possibile organizzare un piccolo Laboratorio di orticoltura, ed i nostri bambini possono piantare e curare le loro piantine (immagine in copertina);
  • Abbiamo attivato un Laboratorio Ludico-motorio destinato a bimbi con bisogni speciali, presso i locali dello CSERDI (Centro Socio Educativo Riabilitativo Diurno Intercomunale), messi a disposizione dal Comune di Monterotondo;
  • Abbiamo organizzato un Soggiorno per famiglie “speciali”, per il mese di maggio 2018, presso l’agriturismo “La Ramiera” a Cesena. L’obiettivo era quello di sperimentare un’uscita con le famiglie in un ambiente naturale e sicuro in modo da dare ai genitori l’opportunità di avere dei momenti di svago e relax. Per l’immediato futuro ci proponiamo di organizzare altri soggiorni di questa tipologia, individuando strutture recettive oltre che accessibili, anche particolarmente disponibili ad accogliere la “diversità”.

Vi chiediamo di non abbandonarci e di seguirci, ogni nuova iniziativa e la definizione più precisa del progetto saranno di sicuro anticipate sulla pagina facebook dell’associazione mentre i dettagli e la documentazione di riferimento saranno disponibili su questo sito, che stiamo modificando proprio per accogliere il materiale e rendervi partecipi dello stato di avanzamento dei lavori, e soprattutto per avere verso di voi la massima trasparenza.

Se solo con queste piccole informazioni pensate che siamo degni di fiducia ed attenzione, non dimenticateci nel vostro 5x1000: come associazione non abbiamo mai pubblicizzato questa necessità perché con l’aiuto di tante generose persone abbiamo coperto i bisogni di quanti ci hanno contatto, ma ora l’esigenza è più impegnativa, economicamente parlando, perché trovare una struttura non è semplice e soprattutto mettere in piedi delle iniziative per queste famiglie comporta anche delle spese.

Grazie per il vostro buon cuore e per la vostra attenzione

 Per la donazione all'Associazione "Amici della Luce" del 5 x 1000

per l'anno 2019 (redditi 2018), indicare:

C.F.: 97685340586

Ultime notizie

article thumbnailIl Consiglio di amministrazione Domenica 28 aprile 2019 ha approvato il bilancio per l'anno 2018. Per vedere il rapporto ... "Bilancio Sociale...
More inCat-Notizie  

La frase del giorno

L'Amore di Dio è nei confronti della vita ciò che il veleno mortale è nei confronti della morte. Rifiutare l'amore o prendere il veleno mortale, sono sullo stesso piano. Con l'infinita differenza che il veleno uccide il corpo, mentre il rifiuto dell'amore uccide l'anima.

Un prete contento